Acustica per la progettazione - Corso di formazione per tecnici competenti in acustica ambientale. (edizione XI))
 

Direttore corso
prof. Gianni Utica

Co-Direttore
prof. Massimo Guazzotti

Segreteria scientifico – organizzativa
arch. Stefania Masseroni
mail. tcaa.best@polimi.it
tel. 02- 2399.5140

Termine iscrizione
08/05/2015

Crediti ordini professionali
L’Ordine degli Ingegneri di Milano ha riconosciuto n. 120 CFP.
L’Ordine dei Geologi della Lombardia ha riconosciuto n. 120 CFP

Struttura didattica
Inizio delle lezioni: 15/05/2015
Fine delle lezioni: 22/01/2016
Totale ore: 180

Finalità e contenuti
La soluzione dei problemi di acustica degli edifici e del territorio è obbligatoria da alcuni anni e sta creando un promettente segmento di mercato. La competenza nel campo dell’acustica è dovere ma anche un’opportunità per progettisti, direttori dei lavori, tecnici d’impresa e funzionari degli uffici tecnici delle amministrazioni territoriali, che devono applicare le nuove regole. Il corso fornisce ai partecipanti la formazione teorica e pratica per svolgere i diversi compiti previsti per il tecnico competente:
-     le valutazioni del rumore in edilizia;
-     la valutazione previsionale e in opera dei requisiti acustici passivi inerenti agli edifici;
-     la classificazione acustica del territorio e i piani di risanamento acustico;
-     la valutazione di clima e d'impatto acustico;
-     la valutazione del disturbo da rumore negli ambienti abitativi;
-     l’acustica forense e la consulenza tecnica (la tollerabilità e l’accettabilità);
-     le bonifiche ambientali.
Il corso è articolato in una serie di moduli teorici e pratici per un totale di 180 ore con verifiche intermedie.
Il corso può essere utilizzato in alcune Regioni come elemento per l’iscrizione all’elenco dei tecnici competenti. E’ responsabilità degli allievi individuare se nella propria Regione ciò sia possibile. Per la Regione Lombardia, poiché per l’iscrizione è richiesta un’esperienza documentata secondo uno schema riportato nel DDRL 5985/2006.
È possibile incrementare la formazione con un modulo integrativo utile per accumulare le esperienze necessarie a raggiungere i crediti richiesti per l’iscrizione all’elenco regionale dei tecnici competenti.
Ciò è comunque possibile solo per i titoli di studio (laurea) che richiedono due anni di pratica.

Destinatari
Professionisti ingegneri, architetti che svolgono attività libero professionale nel campo delle costruzioni, dell’architettura e dell’urbanistica e vogliono acquisire esperienze come tecnico competente in acustica e presentare domanda per iscriversi nell’elenco regionale. Altri tecnici provvisti del titolo di studio necessario che vogliono diventare tecnici competenti in acustica.

Corsi di Formazione Permanente.
Proposta Politecnico di Milano