Acustica per la progettazione - Corso di formazione per tecnici competenti in acustica ambientale (XII edizione)
 

Direttore corso
Prof. Gianni Utica

Co-Direttore
Prof. Massimo Guazzotti

Segreteria scientifico - organizzativa
Arch. Stefania Masseroni
Tel: 02.2399.5140
E-mail: tcaa.best(at)polimi.it

Termine iscrizione
05/05/2016

Struttura didattica
Inizio delle lezioni: 06/05/2016
Fine delle lezioni: 20/01/2017
Totale ore: 180

Finalità e contenuti

Il corso è articolato in una serie di moduli teorici e pratici per un totale di 180 ore con verifiche intermedie. I panell - Fondamenti di acustica. Il sistema uditivo dell'uomo. Il fenomeno sonoro. I descrittori sonori. La propagazione del suono Riflessione, assorbimento e diffrazione. Acustica negli ambienti chiusi. Strumentazione e tecniche di misura. Misura del livello di pressione sonora e dello spettro. Presentazione di fonometri e loro funzionalità. Esercitazioni pratiche. Misura del tempo di riverbero. Misura della potenza sonora. Teoria degli errori Incertezze nelle misure. Richiamo dei concetti base dell'acustica. Legislazione tecnica di riferimento. Il confort acustico degli ambienti abitati. Requisiti acustici passivi degli edifici. Ruolo del progettista acustico nello sviluppo del progetto, nella realizzazione e nel collaudo dell'opera.

II Panell - Indice del potere fonoisolante apparente R'w. Isolamento acustico degli elementi di facciata D2m,n,t. Indice del livello di rumore di calpestio. Isolamento dai rumori di calpestio. Isolamento dai rumori provenienti dall'esterno. Isolamento dai rumori degli impianti di scarico. Controllo del tempo di riverbero negli ambienti. Esempi pratici e prove di calcolo. L'isolamento acustico delle facciate. Il rumore degli impianti. Esempi pratici e prove di calcolo. Il collaudo dei requisiti passivi degli edifici. Misura dell'isolamento fra unità abitative, misura del rumore immesso (ISO 140 ISO 717).

III Panell - Progettazione acustica degli ambienti interni. Acustica delle sale. Analisi e sviluppo di specifici progetti (teatro, cinematografo, sala conferenze, refettori, ... ). Rumore e comfort nelle strutture sanitarie e negli edifici scolastici. Gli impianti elettroacustici per le sale. Esempi di progettazione, analisi delle soluzioni possibili e delle soluzioni adottate.

IV Panell - Rumore negli ambienti esterni e residenziali. Riferimenti normativi e valori limite delle sorgenti sonore. Metodologie di misurazione. Metodi di previsione del rumore da traffico. L'impatto sulla popolazione del rumore ambientale. Classificazione acustica del territorio e piano di risanamento. Esercitazione: misurazioni del rumore di una macchina. Utilizzo dei dati e applicazione di un sw previsionale. Emissioni di rumore degli impianti. Metodologie di calcolo e insonorizzazione. Propagazione del rumore e delle vibrazioni nei condotti e nelle strutture. Trasmissione sonora attraverso i divisori e fra locali adiacenti. Trasmissione dall'interno verso l'esterno. Calcolo del rumore negli impianti di ventilazione.

V Panell - L'attenuazione del rumore; isolamento acustico, divisori e materiali. Riduzione del rumore alla sorgente e lungo il percorso di propagazione. Rumore all'aperto e negli ambienti chiusi. Trasmissioni indirette. Protezione acustica degli edifici. DPCM 5/12/97 e le norme UNI connesse ai valori limite. Regolamento edilizio abitabilità/agibilità Linee guida regionali.

VI panell - Metodi di previsione, formule empiriche, norma UNI 12354. Tipologie progettuali e regole dell'arte Pareti leggere. Legislazione e aspetti igienistici. Bonifiche sonore. Esercitazione: collaudo acustico. Esercitazione: relazione ex 277. Applicazione e utilizzo dei principali software previsionali. Il collaudo acustico e le norme UNI di riferimento. Acustica luoghi danzanti. Acustica forense Contenzioso acustico in edilizia. Accettabilità e tollerabilità. Esercitazione pratica: la consulenza tecnica d'ufficio.

Il corso fornisce ai partecipanti la formazione teorica e pratica per svolgere i diversi compiti previsti per il tecnico competente:
- le valutazioni del rumore in edilizia;
- la valutazione previsionale e in opera dei requisiti acustici passivi inerenti agli edifici;
- la classificazione acustica del territorio e i piani di risanamento acustico;
- la valutazione di clima e impatto acustico;
- la valutazione del disturbo da rumore negli ambienti abitativi;
- l'acustica forense e la consulenza tecnica (la tollerabilità e l'accettabilità);
- le bonifiche ambientali.

Il corso può essere utilizzato in alcune Regioni come elemento per l'iscrizione all'albo dei tecnici competenti.

 

Destinatari
Laureati e diplomati in discipline tecniche e scientifiche con attitudini tecnico-professionali a operare nel campo dell'acustica applicata, dell'acustica architettonica e ambientale: liberi professionisti, dipendenti pubblici, dipendenti di società private che desiderino acquisire competenze nel campo dell'acustica con riferimento alla Legge 447/95.

Brochure
Pagina WEB