La stima dei flussi della domanda di mobilità nell'era dei cosiddetti Big Data (I edizione)
 

Direttore
Prof. Lorenzo Mussone
Tel: 02 2399 5195
e-mail: mussone(at)polimi.it

Termine iscrizione
09/06/2019

Struttura didattica
Inizio delle lezioni: 21/06/2019
Fine delle lezioni: 21/06/2019
Totale ore: 4 ore

Crediti ordini professionali
L'Ordine degli architetti ha riconosciuto 3 CFP

Descrizione
L'evento si svolge nella mattina del 21 giugno 2019 in aula Rogers dalle 9:00 alle 13:30. Dopo una breve introduzione del chairman (Prof. Cantarella), si alterneranno i relatori suddivisi nei tre gruppi di operatori, modellisti/analisti, e fornitori di dati/servizi. Il convegno si chiuderà con una discussione (tavola rotonda e interventi dalla platea) sullo scenario di previsione a breve, medio, lungo termine sui dati della domanda per quanto riguarda sia la loro reperibilità sia il loro uso.

Finalità e contenuti
La definizione della domanda di trasporto è un'operazione spesso relegata ad attività sporadiche e non pianificate nel tempo, rendendo più difficile e meno precisa la sua quantificazione. Il convegno ha l'obiettivo di riportare al centro dell'attenzione questo aspetto sviluppandolo da tre differenti punti di vista: degli operatori, degli analisti modellisti, e dei fornitori di dati. A tal fine viene analizzata quale debba essere la struttura della domanda e quale debba essere il suo contenuto informativo in funzione delle diverse possibili applicazioni (cioè a cosa serve la domanda?). Vengono descritte quali sono le attuali tecniche di raccolta dati, con riferimento sia alle convenzionali tecniche di indagine diretta sia alle recenti tecniche di estrazione dei dati da flussi informativi (dispositivi on-board, telefonia cellulare, applicativi). Il riferimento e la valutazione del ruolo dei big-data rappresentano quindi un passaggio potenzialmente fondamentale nella costruzione della domanda. Vengono presentati i modelli di domanda e di scelta del percorso e la necessaria base dati per la loro implementazione e utilizzo. I risultati attesi riguardano: - l'aggiornamento sullo stato di fatto della produzione dati e della modellistica; - maggiore consapevolezza sulle problematiche connesse alla produzione e all'uso dei dati. Il convegno si chiuderà con una discussione (tavola rotonda e interventi dalla platea) sullo scenario di previsione a breve, medio, lungo termine sui dati della domanda per quanto riguarda sia la loro reperibilità sia il loro uso.

Destinatari
Il workshop è rivolto a Ricercatori e operatori di trasporto, pianificazione urbanistica, informatica, sia del mondo accademico sia di quello operativo.

Brochure
Pagina WEB